UNIRIGOM favorisce lo sviluppo dell’industria del riciclo e del recupero di alta qualità

L’Unione Recuperatori Italiani della Gomma, riservata agli operatori del settore del recupero degli Pneumatici Fuori Uso (PFU) e degli elastomeri in genere, nasce su iniziativa di FISE UNIRE e di ASSORIGOM per dare forma stabile di rappresentanza sindacale agli operatori dell’intera filiera, favorendo ulteriori potenzialità di aggregazione nel comparto.
L’Associazione, fortemente rappresentativa, permette una compartecipazione attiva alla lotta ai sistemi di smaltimenti illegali, garantendo un livello elevato di protezione dell’ambiente e della salute umana, favorendo lo sviluppo dell’industria del riciclo e del recupero di alta qualità, prevenendo il dumping nel settore ecologico e favorendo il corretto uso dei materiali con l’applicazione volontaria dei migliori standard affermati in ambito internazionale, contribuendo effettivamente allo sviluppo di una “Società Europea del Riciclaggio” in linea con le Direttive europee specifiche.
L’Associazione si propone di sviluppare un’industria del recupero e del riciclo di alta qualità rafforzando i punti di eccellenza e sviluppando le condizioni per poter indirizzare l’intero comparto verso livelli di performance avanzati, anche favorendo processi di ricerca e sperimentazione di applicazione dei materiali e delle nuove tecnologie.

Forte identità di appartenenza ed un costante impegno operativo per la crescita del settore.

Il nostro obiettivo è la crescita dell’Associazione quale interlocutore di riferimento per rappresentare gli interessi di tutti i Soci attivi nella filiera del recupero degli Pneumatici Fuori Uso (PFU) e degli elastomeri nell’ ambito della regolamentazione ambientale ed economica.


Rappresentiamo i Soci del settore del riciclaggio degli PFU e dell’industria degli elastomeri nei rapporti con le istituzioni e le amministrazioni pubbliche, nazionali, territoriali, ponendoci come interlocutore diretto e di riferimento per favorire:

  • Incontri istituzionali
  • Incontri di dibattito e attività formative
  • partecipazione a tavoli di lavoro per la formulazione delle proposte normative per il miglioramento e lo sviluppo del comparto
  • protocolli di intesa con gli organi di gestione e di controllo per la facilitazione e standardizzazione dei sistemi di gestione;
  • accordi di programma previsti dalle leggi vigenti
  • accordi, protocolli ed intese con altre Associazioni o Enti di categoria
  • partecipazione attiva agli organi di standardizzazione nazionali ed internazionali
  • accordi di filiera per la gestione dei flussi dei materiali

Programmiamo azioni di informazione e realizziamo iniziative di interesse:

    • ricerche e studi
    • dibattiti e convegni su temi economici e sociali e su problematiche di interesse comune
    • manifestazioni fieristiche e attività promozionali
    • pubblicazioni e portali internet per la diffusione delle materie, dei materiali e prodotti della filiera
    • formazione in ambito di tutela ambientale, sicurezza, gestione aziendale, certificazione di qualità
    • assistenza indiretta per gli aspetti autorizzativi e legali
    • organizzazione di gruppi territoriali omogenei di riferimento
    • organizzazione di gruppi di acquisto materiali e servizi

News recenti