AIRA - Associazione Industriale Riciclatori Auto

AIRA ( www.airaassociazione.it ) è nata nel 2001 e raggruppa le aziende, dislocate su tutto il territorio nazionale, che esercitano la frantumazione dei veicoli fuori uso e di altri rottami metallici.

L’attività di frantumazione consiste nella macinazione della automobili da rottamare e di altri manufatti similari in grandi mulini a martelli.

Questa operazione consente di selezionare e separare i metalli ferrosi da quelli non ferrosi e dagli scarti non metallici, il cosidetto fluff.

Le aziende aderenti all’AIRA alle quali confluisce la maggior parte  del flusso delle auto a fine vita, producono complessivamente circa 1.800.000 tonnellate/anno di rottame ferroso frantumato che rappresenta un’importante quota del fabbisogno dell’industria siderurgica nazionale.

L’Associazione raggruppa aziende di svariati tipi e dimensioni che vanno dalla grande acciaieria, ad operatori a livello nazionale nel campo della rottamazione a medie realtà locali.

Obiettivo dell’Associazione è la tutela degli interessi della categoria ed il suo sviluppo e più in particolare :

  • la collaborazione fra gli associati e l’assistenza tecnica e giuridica nei loro confronti
  • l’evidenziare, far conoscere e sostenere il ruolo della categoria sia nei confronti delle Pubbliche Amministrazioni che degli altri operatori nel settore del riciclo specie in quello del fine vita auto
  • collaborare con le istituzioni per una corretta ed efficiente normativa del settore, specie con riferimento ai problemi applicativi della Direttiva 2000/53/CE e del D.lgs. 209/03 sul fine vita auto
  • promuovere la valorizzazione del rifiuto (fluff) decadente dall’attività di frantumazione, riducendo la quota destinata allo smaltimento realizzando recupero energetico e riciclaggio


AIRA ha promosso e sottoscritto nel 2008 un Accordo di Programma Quadro con il Ministero dell’Ambiente del Territorio e del Mare ed il Ministero dello sviluppo economico per la gestione dei veicoli fuori uso.

Fanno parte dell’Accordo oltre i Ministeri anche le Associazioni dei Produttori di Automobili e le principali Associazioni di categoria della Filiera del Fine Vita Auto.

News recenti